Marzo 05, 2024

“Sono onorato di ricevere il testimone come Presidente di Ali Marche da Nazareno Franchellucci, a lui va il mio ringraziamento più sentito per il grande lavoro e impegno. Ali è una realtà che si differenzia e caratterizza nel panorama nazionale e locale per il suo ruolo politico e di servizi: politico, se pensiamo alle importanti battaglie che ha portato avanti in questi anni – la riforma sull’abuso d’ufficio, il riconoscimento delle indennità degli amministratori, la sua opposizione al progetto dell’autonomia differenziata – e per i servizi importanti che offre, soprattutto per le piccole realtà, troppo spesso lasciate fuori dalla rappresentanza e dal dibattito nazionale.

Sarà proprio questo uno dei nostri obiettivi: far conoscere a tutti i Comuni delle Marche i servizi e le opportunità che Ali e Leganet, sua partecipata, offrono ai Comuni nel supporto amministrativo e nei tanti progetti che interessano le autonomie locali, come ad esempio il tema delle comunità energetiche rinnovabili.

Ci impegneremo dunque per far sentire la voce dei nostri amministratori su temi fondamentali e molto sentiti dalle nostre comunità, uno di questi sarà sul fronte della sanità, il problema delle rette delle residenze delle case di riposo o anche dei convenzionamenti delle strutture socio-sanitarie, questioni legate alla spesa sanitaria, ma comunque problemi di dignità umana che si riversano sui comuni e su cui vorremmo incidere. Fondamentale sarà fare rete, fare squadra.

Dove i Comuni non riescono da soli, per le poche risorse economiche e di personale, lì saremo noi”.

IL PRESIDENTE ALI MARCHE
Andrea Gentili